Viaggiare a febbraio: idee per muoversi tra feste, arte e mare

Spunti di viaggio per concedersi una pausa dal lungo inverno, aspettando le vacanze estive. Otto destinazioni tra Europa e mondo per viaggiare nel mese di febbraio. Dal Carnevale dei Caraibi alla romantica Parigi, passando per la fioritura dei mandorli a Maiorca


Di Debora Bergaglio

Dove viaggiare a febbraio? Questo mese potrebbe non sembrare un mese particolarmente adatto per viaggiare, data la sua breve durata e le rigide temperature che di anno in anno ci sta regalando. Ciò nonostante, o forse proprio perché ci troviamo nel cuore dell’inverno, aumenta il desiderio di evadere, concedendosi un piccolo anticipo di vacanze. Grazie ai consigli di volagratis.com vi segnaliamo alcune mete per sfruttare il lato romantico e quello festaiolo del mese che vede succedersi S.Valentino e Carnevale, con alcune fughe verso itinerari d’arte e di natura. A voi la scelta tra romanticismo, divertimento, arte o natura.

A Parigi per un San Valentino romantico o un carnevale divertente

viaggiare a febbraio
Uno dei luoghi più romantici per trascorrere San Valentino è la città degli innamorati per eccellenza: Parigi. Qui potrete passeggiare con la vostra dolce metà per le strade della Ville Lumiere, concedervi un calice di vino ai piedi della Tour Eiffel o provare una crociera sulla Senna. Per chi viaggio da solo, la città offre a febbraio il Carnaval de Paris, la cui origine viene fatta risalire alla medievale Fete des Fous. L’evento principale sarà il 3 marzo 2019 con la “Promenade de Bœuf-Gras”, una grande parata di maschere e carri allegorici.

Nella Repubblica Dominicana per il Carnevale ai Caraibi

viaggiare a febbraio
Il Carnevale più antico del Nuovo Continente si trova qui. Tra palme e spiagge bianchissime, nella cornice paradisiaca della Repubblica Dominicana. Le prime testimonianze risalgono al 1520, quando ogni domenica del mese si sfilava in maschera nei centri più importanti dell’isola caraibica. Oggi esistono 13 i carnevali ufficiali: il più famoso è nella piccola La Vega, mentre quello più grande, che conclude i festeggiamenti, si svolge nella capitale Santo Domingo. Tra le maschere tipiche spiccano quelle del Diablo Cojuelo, un diavolo zoppo che ricorda la tradizione medievale di rappresentare il Maligno in maniera grottesca per esorcizzarne la paura, e della Robalagallina, che ricorda la vicenda di un soldato che per aver rubato una gallina venne coperto di piume e picchiato simbolicamente.

A Maiorca per la fioritura dei mandorli

viaggiare a febbraio
Nell’isola di Maiorca, nelle Baleari, la primavera arriva in anticipo. Ad annunciarla sono oltre 7.000 mandorli che, grazie al clima mediterraneo, fioriscono tra Gennaio e Febbraio, creando uno spettacolo unico e suggestivo. Los almendros en flor attirano molti appassionati della natura che possono approfittare di numerosi percorsi naturalistici per ammirare i fiori bianchi e rosa che colorano i campi di tutta Maiorca. Un’esplosione di colori e profumi inebrianti contro il grigio invernale!

A New York per il giorno della Marmotta e il Capodanno cinese

viaggiare a febbraio

Nella grande mela l’appuntamento invernale è allo zoo di Staten Island, dove il secondo giorno di febbraio si celebra il Giorno della Marmotta, evento reso celebre dall’omonimo film con Bill Murray. La marmotta dello zoo predirà se la primavera newyorkese arriverà in anticipo o meno. Per chi invece ama i festeggiamenti, da non perdere il Capodanno cinese a Lower Manhattan, con dragoni, balli e fuochi d’artificio che si svolge il 5 febbraio.

A Tenerife tra natura e Carnevale

viaggiare a febbraio
Una perfetta sintesi tra Natura e divertimento: Tenerife. La maggiore delle isole Canarie infatti vanta non solo chilometri di spiagge e il Teide, monumentale vulcano che sfiora i 4000 metri, ma anche il Carnevale di Santa Cruz, definito il più brasiliano dei carnevali europei. Per due settimane tutta la città è festosamente invasa da balli, canti e sfilate e il martedì grasso si tiene la meravigliosa parata di carri.

A Marrakech tra i profumi mediterranei

viaggiare a febbraio

Un luogo ideale per scoprire la cultura berbera senza rinunciare a coccolarsi per qualche giorno: Marrakech. La città accosta ai suoi numerosi edifici storici diversi resort e hammam dove recuperare le energie per affrontare le ultime settimane invernali. Per gli amanti del cibo, inoltre, la cucina di Marrakech è un trionfo di sapori: da provare le mille varianti di Tajine, le spezie e i tè che accompagnano sempre ogni pietanza.

A Cuba per il Carnevale sull’isola

viaggiare a febbraioNel mese di febbraio La Habana si colora con il suo Carnevale in grado di unire la storia, con le maschere che ricordano le truppe coloniali francesi e l’atmosfera caraibica.  Per una vera esperienza cubana, si può attraversare l’isola a bordo dei vecchissimi bus di origine russa ed esplorare “l’altra capitale” di Cuba, Santiago, che ospita, se possibile, un carnevale ancora più sentito di quello de La Habana.

 

Ad Amsterdam per un city break in bicicletta

viaggiare a febbraio

Qui nemmeno d’inverno si può rinunciare alla bicicletta. Le due ruote sono il mezzo ideale per scoprire gli angoli nascosti di Amsterdam e del suo centro, che si snoda lungo i canali. Oltre agli importantissimi Rijksmuseum e Van Gogh Museum, vale la pena una visita alla zona delle “9 stradine”, dove ai vecchi negozi si alternano numerosi locali dove bere una birra o provare il cibo tipico, tra cui vi segnaliamo il formaggio locale, le immancabili patatine fritte e la vera specialità olandese: il sandwich all’aringa, per stomaci allenati.