Innsbruck, fra storia e innovazione

Dai raffinati palazzi in stile asburgico e monumenti rinascimentali, alle più moderne creazioni di design. Siamo a Innsbruck, una città in continua evoluzione


Di Federica Torassa

In Austria, a pochi chilometri dal confine italiano, nel cuore delle Alpi, c’è una città viva, sempre in evoluzione, in cui passato e tradizioni si amalgamano perfettamente alle nuove architetture del futuro: Innsbruck è tutto questo e molto di più. Dagli eleganti palazzi settecenteschi del centro storico, in soli venti minuti, è possibile raggiungere la montagna a quota 2300 metri di altezza, grazie ad una funicolare realizzata dall’archistar Zaha Hadid. Immersi nella bellezza del cuore della città vecchia, tra una passeggiata ed un assaggio dei dolci della tradizione tirolese nelle famose pasticcerie, attraverso  questo capolavoro dell’ architetto di origine irachena, è possibile programmare un’ escursione che vi lascerà a bocca aperta. Ma le sorprese non finiscono qui.

Innsbruck

A UN PASSO DAL CIELO IN SOLI VENTI MINUTI

Oltre a consentire di raggiungere la quota di 2300 metri in soli venti minuti, l’ innovativo impianto di risalita di Zaha Hadid, permette anche di godersi appieno il tragitto verso la montagna, attraverso le varie stazioni intermedie, che meritano decisamente una sosta. Dopo la prima fermata di Hungerburg, non si può assolutamente non visitare lo zoo alpino più alto  d’Europa, l’ AlpenZoo, seconda tappa dell’ itinerario in funicolare, con le sue 150 specie di animali tra cui orsi, linci, lupi, bisonti, aquile e stambecchi. E se volete assaggiare un ottimo caffè austriaco, alla fermata di Seegrube vi aspetta l’Alpen Lounge Seegrube, la zona chill out più in quota di Innsbruck. Dotato di una terrazza per prendere il sole, l’ Alpen Lounge Seegrube vi stupirà coi suoi cocktail e piatti raffinati, con il sottofondo di una musica davvero rilassante. E per chi prosegue fino alla stazione di Hafelekar, si aprirà uno scenario davvero unico e  ineguagliabile con un panorama mozzafiato sulla città e i monti circostanti e, con una breve escursione di circa 30 minuti, si potrà raggiungere la vetta di Karspitze a 2334 metri. Un’ altra testimonianza dell’ ingegno architettonico di Zaha Hadid è il celebre trampolino del salto con gli sci del Bergisel: una scultura utilizzabile, che unisce eleganza e design e che permette ai turisti di ammirare i paesaggi meravigliosi e fare  una sosta al caffè. Attraverso 255 gradini oppure mediante l’ ascensore obliquo dall’ ingresso della torre, si può raggiungere il Belvedere per guardare ancora meglio lo spettacolo delle montagne sia dalla terrazza a tetto, sia dal bellissimo Cafè im Turm (Caffè nella torre).

Innsbruck_Maria_Theresien_Strasse

LA VIA DELLO SHOPPING

E nella capitale delle Alpi, non potevano mancare le vie dello shopping, occasione non solo di acquisti all’ultima moda, ma anche di conoscenza della città e della sua atmosfera suggestiva. Sullo sfondo incantevole della catena di montagne Nordkette, si apre la principale via pedonale di Innsbruck, via Maria-Theresien-StraBe (foto sopra), con i suoi negozi, caffè e ristoranti all’aperto. E lungo questa via centrale, si trova il grandioso progetto di David Chipperfield, il Kaufhaus Tyrol, una struttura di vetro, cemento e colori, che si sviluppa su una superficie  di 33mila metri quadri, con tantissimi negozi, bar e ristoranti. A rendere ancora più  interessante questa parte  di Innsbruck, ci sono le Gallerie del Municipio, progettate dall’ architetto francese Dominique Perrault, le gallerie di arte contemporanea Gallerie im Taxispalais e Kunstraum Innsbruck, e il The Penz, il primo design hotel della città. E dopo lo shopping? Un po’ di relax in Piazza Landhausplatz, ritrovo di giovani skateboardisti e ciclisti, ma anche luogo per concedersi una tranquilla pausa al sole.

Talstation Nordkettenbahnen

ITINERARI ARTISTICI NOT TO MISS

Innsbruck_Trampolino Bergisel
Innsbruck_Trampolino Bergisel

Chi visita Innsbruck per la prima volta, non rimarrà di certo deluso e, soprattutto, potrà vivere una città a 360 gradi. Nella capitale delle Alpi, si può ammirare  e conoscere il patrimonio artistico, grazie ai tour incentrati sul tema dell’architettura. Innsbruck Tourismus, insieme al centro Aut. Architektur und tirol e la Tirol Werbung, ha dato vita agli Architek[tour]en, escursioni a tema che consentono ai visitatori di conoscere più da vicino il paesaggio architettonico della città. Tanti sono gli itinerari proposti, come il Tour Not to Miss (da non perdere) tra le attrazioni più suggestive di Innsbruck, tra cui il trampolino del salto con gli sci del Bergisel e gli impianti di risalita Nordkettenbanhen. Se invece volete fare una gradevole passeggiata per la città, il circuito Innsbruck aktuell (Innsbruck oggi) fa proprio al caso vostro, mentre Von Innsbruck nach Hall (Da Innsbruck a Hall) vi farà scoprire il villaggio olimpico di Innsbruck e la galleria d’arte Salzlager di Hall, passando per la piccola comunità di Rum. Il tour Rund um  Innsbruck (attorno a Innsbruck) è un piacevole itinerario tra le bellezze architettoniche della periferia, Bauen für Gäste (edifici per gli ospiti) permette di conoscere le strutture ricettive, e Berg auf, Berg ab (su e giù per le montagne) prevede interessanti escursioni nei moderni impianti di risalita, per sostare negli attraenti ristoranti montani. E poi ancora, il tour Josef Lackner-ein Tiroler Architekt (Josef Lackner- un architetto tirolese) e Neues Bauen in Tirol (Nuovi edifici in Tirolo) tra i più nuovi edifici della Regione.

Seegrube_panorama_A

TOUR DEL GUSTO TRA I DOLCI DELLA TRADIZIONE

Che cosa manca a questo fantastico viaggio tra le bellezze di Innsbruck? Naturalmente, la ciliegina sulla torta…In tutti i sensi. Perché, se visitate la città, sicuramente sarete inebriati dai profumi che provengono dalle pasticcerie e dai caffè del centro storico, che vi faranno fare una dolce e golosa sosta. Il Cafe’ Central, dal 1875, delizia i suoi clienti, nel suggestivo locale che ricorda i caffè letterari di Vienna. Al Caffè Sacher, potrete degustare la torta Sacher originale, disponibile anche in versione da asporto, come souvenir gastronomico da portare a casa. Meritano anche i Caffè Katzung e Munding: il primo, aperto dalla colazione a mezzanotte, offre torte, gelati e anche sfiziosi aperitivi. Il secondo, è la pasticceria più antica del Tirolo.

Seegrube_sentieri

MENÙ GOURMET E CUCINA ALTERNATIVA

Non solo dolci della tradizione, ma anche menù raffinati in perfetto equilibrio tra cucina tipica e internazionale: così i vari ristoranti di Innsbruck deliziano il palato dei propri clienti. Tra stelle (Michelin) e cappelli (assegnati da Gault Millau) ecco un tour tra i migliori ristoranti della città: si parte dalla più antica trattoria Alfred Miller’s Schoneck, passando per Sitzwohl e Chez Nico, che offre una cucina alternativa e vegetariana. E poi ancora, per una serata romantica, al Lichblick potrete cenare ammirando il panorama mozzafiato della città. Altri ristoranti davvero eccellenti sono lo Schindler, il Convento, il Dengg, Il Wilder Mann, il Die Wilderin, la trattoria da Peppino, il Due Muhle e il Sushi Bar per chi ama i piatti orientali.