Consigli per risparmiare nell’organizzazione di un viaggio

Quali sono le date, le destinazioni e le soluzioni migliori per risparmiare nell’organizzazione di un viaggio? Flessibilità e i portali giusti aiutano a concedersi il piacere di viaggiare, come ci raccontano una blogger e un giornalista


Di Debora Bergaglio

Ormai viaggiare è diventato quasi un bene primario, così come anche risparmiare nell’organizzazione di un viaggio. Ebbene si, ciò che un tempo era considerato un bene di lusso che solo in pochi potevano o volevano permettersi, oggi è quasi una necessità consigliata dal medico per stare bene e recuperare il proprio benessere psicofisico. Perchè di questo, in effetti, si tratta. Viaggiare per combattere lo stress, cambiare aria, conoscere nuove persone, e perchè no, magari trovare anche l’amore, che fa tanto bene alla salute. E allora, se “un viaggio al giorno toglie il medico di torno”…non è decisamente possibile – specie in tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo ormai dal 2008 – ci sono alcune piccole astuzie per viaggiare spesso e spendere poco, rendendo i viaggi un bene alla portata di tutti.

Prima regola per aspiranti viaggiatori che desiderano risparmiare nell’organizzazione di un viaggio, è quella di prestare attenzione a sconti e promozioni. Visitate spesso siti con codici sconto e magari iscrivetevi agli alert e alle newsletter che predispongono per i lettori. Esistono una varietà infinita di siti web e portali che potrete individuare dopo un’attenta ricerca, per esempio eDreams, Expedia e Groupon, e poi vi sono portali che mettono a confronto o raccolgono le migliori offerte comparandole e offrendole all’internauta.

Per capire meglio e in pratica quali siano i migliori consigli per risparmiare nell’organizzazione di un viaggio, abbiamo intervistato due veri viaggiatori, che per piacere e per lavoro si trovano spesso a muoversi in Italia e nel resto del mondo. Nel rispetto delle pari opportunità abbiamo scelto una blogger di viaggi per la famiglia – Alessandra Granata – e un giornalista di viaggi che si muove singolarmente e anche per lavoro – Alessandro Tavilla.

Alessandra e Alessandro ci aiuteranno a districarci in questo affascinante, ma un pochino complicato, universo dei viaggi on line.

Alessandra Granata

FLESSIBILITA’ DI DESTINAZIONE E DI DATA
Alessandra GranataQuando vogliamo prenotare un volo per l’estero, magari per una capitale o città, abbiamo smesso di selezionare il Paese in funzione di quello che ci piace, e scegliamo in base al prezzo. Questo è capitato per esempio con Budapest, una città che sottovalutavamo a favore di Praga, di cui si parla decisamente di più. Avendo trovato una super offerta, che ci consentiva di volare in tre a 78€ andata e ritorno, siamo partiti per l’Ungheria e siamo rimasti molto contenti della destinazione.
Riguardo il “quando”, noi evitiamo di viaggiare nei classici week end, ma giocando molto con le date, quindi cerchiamo di fissare le ferie, per quanto possibile, quando i voli sono migliori. Se si parte, per esempio, il giovedi e si torna il lunedi, i prezzi sono molto più bassi rispetto al periodo dal sabato al martedi. Nelle capitali poi tendiamo a fermarci 3 notti, perchè con i bimbi due sono troppo poche. Tre sono l’ideale per rilassarsi, divertirsi e vedere la maggior parte di attrazioni.

ISCRIVERSI ALLE NEWSLETTER DELLE COMPAGNIE AEREE
Consiglio sempre di iscriversi alle newsletter delle varie compagnie aeree e verificare quando ci sono le offerte.

LE CARD TURISTICHE
Quando si viaggia in città e con la famiglia, è interessante richiedere le card turistiche agli ufficio del turismo; spesso esistono infatti delle card famigliari oppure quelle dei classici bus turistici, che consentono sconti in più sulle varie attrazioni, musei etc.

Alessandro Tavilla

ORGANIZZARSI CON ANTICIPO

Alessandro TavillaPer risparmiare nell’organizzazione di un viaggio, consiglio di programmare sempre per tempo gli spostamenti e l’alloggio. In questo modo si possono trovare offerte su stanze vuote, pacchetti speciali oppure offerte infrasettimanali. A seconda che stiate viaggiando con la macchina o con i mezzi pubblici, dovrete poi scegliere la sistemazione in centro oppure più in periferia, potendo anche in questo caso risparmiare sull’ubicazione dell’alloggio. Naturalmente occorre un po’ di flessibilità, oltre che di anticipo.

NON SOLO INTERNET, MA ANCHE TELEFONATE DIRETTE
Riguardo le prenotazioni alberghiere, oltre a rivolgersi ai siti specializzati che raccolgono tutte le offerte, consiglio anche di prendere i numeri telefonici diretti delle strutture e chiamare per spiegare a voce le vostre esigenze. Spesso mi è capitato di trovare offerte e tariffe a me più congeniali, che sul web non avevo visto. Se trovate dall’altra parte del filo una persona gentile e disponibile, potrebbe aiutarvi al meglio.

TRENI E CARTE FEDELTA’
Viaggiando spesso in treno, mi capita di usufruire di sconti e promozioni legati ai punti accumulati grazie alle carte fedeltà delle varie compagnie ferroviarie. Ci sono offerte per viaggiare nel mezzo della settimana, per esempio dal martedi al giovedi, che fanno risparmiare la metà del biglietto, oppure, per chi viaggia in coppia, partire il sabato, a volte, può significare avere un biglietto gratis.

Avete preparato le valigie? Salvatevi questo articolo e…buonviaggio!