Escursioni per la famiglia: Il giro delle tre chiese

Tra le dolci colline del Gavi e i campi da Golf della Bollina, si snodano diverse escursioni per la famiglia, fra cui il “giro delle tre chiesette”, una semplice gita alla portata di tutti


Di Federico Zerbo

Un giorno una persona mi disse: “viaggiare è bellissimo, conoscere luoghi, persone, modi di vivere; ma solamente se si ha un posto in cui ritornare al termine del viaggio, un rifugio sicuro, accogliente”. Il mondo è fatto di innumerevoli luoghi, ma la vera casa è una sola.

Il racconto di questa settimana riguarda un itinerario, nell’ambito delle escursioni per la famiglia, che si snoda nei luoghi dove sono nato, si tratta di un semplice percorso collinare, sopra Serravalle Scrivia, in provincia di Alessandria. È un percorso ad anello molto semplice e tranquillo che io chiamo il “giro delle tre chiesette”. Tocca infatti tre piccole chiese molto conosciute dagli abitanti del luogo, in un ambiente campestre. È una gita che consiglierei alle famiglie con bambini, che vogliono trascorrere una domenica all’aria aperta, ma anche a persone desiderose di fare un po’ di attività fisica in tranquillità, dopo una giornata di lavoro in ufficio.

escursioni per la famiglia

Il percorso, che parte dalla piazza all’uscita del Comune di Serravalle S. verso Arquata S., ripulito e dotato di segnavia, è stato inaugurato nel 2011, in collaborazione con il CAI di Novi Ligure. Una volta lasciata l’auto, si segue l’indicazione (segnavia 292) per la Chiesa di Cappellezza  (m 335), che raggiungiamo dopo un km di ripida strada asfaltata. Molto graziosa e recentemente ristrutturata, è aperta la seconda Domenica di Settembre, in occasione della Natività della Vergine Maria.

escursioni per la famiglia

Una volta ammirato il bel panorama verso la pianura, si prende la sterrata sulla sinistra, inoltrandosi nel bosco (segnavia 292). In breve giungiamo alla seconda Chiesetta, la piccola Edicola Votiva diSant’Ambrogio (m 370), nei pressi della quale è stata allestita una piccola area pic nic. Da qui colpisce l’inaspettata visuale sulla piana arquatese e sugli scavi dell’antica città romana di Libarna. Proseguendo per un breve tratto in salita, tocchiamo il punto più alto della gita (m 390), per poi ridiscendere arrivando al bivio per il sentiero 299, che utilizzeremo per raggiungere la terza Chiesa della giornata, quella di Montei. Camminando ancora sempre diritto, per qualche centinaio di metri nel bosco, arriviamo allo scoperto sulla sterrata che conduce alla  nostra terza tappa ( m 340 – 3 km percorsi ). L’ambiente qui è delizioso, la Chiesetta di Montei, aperta per la ricorrenza della Madonna del Carmine la terza Domenica di Duglio, è collocata sulle dolci colline del Gavi, noto vino bianco locale. Oltre che per i vigneti, negli ultimi anni la zona ha visto crescere la propria popolarità dopo la costruzione del campo da golf,  nei pressi dell’azienda vinicola “La Bollina “.

Montei è il punto di sosta ideale per un pic nic, con aria pulita e a contatto con la natura, alla portata di tutti. Per il ritorno si prende a destra, in discesa verso Serravalle. Il primo chilometro è sterrato e porta in Via Montei, nella zona del campo sportivo. L’ultimo tratto percorre Via Abbazia, nell’abitato di Serravalle, passando vicino al Parco Comunale di Villa Caffarena e dopo circa mezzo chilometro si ritorna al punto di partenza, passeggiando in Via Berthoud.

Poca fatica ed un grande insegnamento, grazie al Giro delle tre Chiesette, per noi e per i nostri figli: i principali artefici del nostro benessere ed equilibrio siamo noi stessi; tutto ciò che serve lo abbiamo a disposizione, basta saperlo vedere.

INFORMAZIONI UTILI

Località di partenza – Serravalle Scrivia ( m 220 )
Dislivello – 170 m
Difficoltà – Turistico
Lunghezza – 5 km ( percorso ad anello)
Periodo consigliato – tutto l’anno