Liguria a piedi, escursione al Monte Rama

Dalla croce di vetta del Monte Rama va in scena uno spettacolo unico: la costa ligure dal promontorio di Portofino all’isola Gallinara, sullo sfondo il Monte Carmo di Loano (1389) e le Alpi Marittime: meraviglioso!


Di Federico Zerbo – Il Forrest Gump italiano da trekker a walker

La Liguria è indubbiamente una Regione straordinaria dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, per questo andiamo alla sua scoperta attraverso escursioni ed itinerari più e meno noti. Questa è la volta del Monte Rama, che con i suoi 1.148 metri domina il Comune di Cogoleto.

Ho scoperto solo recentemente questo itinerario e me ne sono immediatamente innamorato. L’itinerario proposto è escursionisticamente impegnativo, con partenza dalla frazione di Lerca (m 140 ) raggiunta in auto dopo due km di salita svoltando a destra all’ingresso di Cogoleto, con provenienza da Arenzano. Il dislivello di 1000 metri ed il terreno a volte impegnativo, lo rendono adatto ad escursionisti esperti ed allenati; la distanza totale a/r è di 10 km.

Liguria

Una volta partiti dalla bella chiesa parrocchiale di San Bernardo, dopo un centinaio di metri si imbocca sulla destra una stretta strada asfaltata, seguendo l’indicazione per località Scaggina. Dopo 500 metri nel verde fra orti e vigne si giunge alla cappella di S. Anna; qui incontriamo il segnavia che ci accompagnerà durante il nostro percorso, un pallino rosso che contrassegna la via diretta.

Liguria

Notiamo anche quello per la via ad anello, la via “normale”, due trattini rossi paralleli, che abbandoneremo molto presto. Dopo altri settecento metri di asfalto si giunge all’attacco del sentiero vero e proprio, evidente sulla destra, a quota 190 m. Il percorso all’interno del bosco si fa subito impegnativo. A quota 290 troviamo un bivio fondamentale e seguiamo la traccia di sinistra, che nel primo tratto si snoda sulla cresta nord orientale.

Entro breve il bosco si dirada e cominciamo ad intuire il livello di spettacolarità della gita, il lucente Mar Ligure sotto di noi ed un ambiente roccioso assolutamente suggestivo. Il sentiero “a massicciata” ben costruito ed ottimamente segnalato permette un guadagno di quota costante e la possibilità di osservare scorci davvero suggestivi: fatica ed emozione, sudore e piacere.

Liguria

A quota 720 troviamo a destra il bivio per il famoso Bric Camula`(m 818), il percorso sta per cambiare direzione, dal versante sud -est ci spostiamo su quello nord – est. Al termine della cresta sud orientale c’è la deviazione sulla sinistra per la via direttissima (m.790), per escursionisti esperti. Poco più avanti quella per la superdirettissima , la ” Via del Nonno” alpinistica. In quetso caso è indispensabile l’attrezzatura per arrampicata ed ESPERIENZA.

Liguria

Il sentiero diminuisce di pendenza nuovamente all’interno del bosco sino a quota 950, poi ritorna decisamente più ripido e roccioso per l’ultimo tratto, la percezione della vetta è chiara. Il significato della vetta è complesso, da un lato è la cosa che in quel momento si desidera maggiormente, dall’altro c’è la consapevolezza che sarà effimera, solo una tappa del nostro percorso, nient’altro che un punto di partenza per il prossimo traguardo, desiderio, passione, motivazione, per un viaggio che non finirà mai. Con qualche breve passaggio di facile arrampicata si arriva all’ultimissimo tratto, ripido. La boscaglia nasconde la cima, ma improvvisamente appare la croce di vetta, molto semplice e densa di significato.

Liguria
Dalla croce di vetta del Monte Rama va in scena uno spettacolo unico: la costa ligure dal promontorio di Portofino all’isola Gallinara, sullo sfondo il Monte Carmo di Loano ( 1389 ), le Alpi Marittime, i vicini monti Carbunea ( 1094) ed Argentea (1082 ), a nord si intravede la pianura e poco più ad est il monarca appenninico Monte Tobbio: meraviglioso!
La discesa con attenzione, per lo stesso itinerario o in alternativa sul percorso ad anello più lungo e semplice, il viaggio prosegue verso altre splendide emozioni.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Monte Tobbio, vetta amata dagli escursionisti

Escursione in Liguria, mille metri sopra il mare

Escursione di primavera al Monte Alfeo