Escursione in Val di Rhemes

Di Vittorio Puggioni

L’escursione di questa settimana ci porta ancora una volta nella splendida Val D’Aosta, per una piacevole escursione oltre i 2000 metri, da Rhêmes-Notre-Dame al Rifugio Benevolo, fra i suggestivi panorami delle Alpi Graie.

buonviaggioitalia_valsavarenche

Vi trovare in una vallata incontaminata, dove è semplice imbattersi svariate specie animali e botaniche tipiche di questi territori. Uno scorcio di montagna che durante l’inverno ospita gli amanti dello sci di fondo e sci alpinismo, mentre d’estate è percorso da escursionisti e bikers in cerca di luoghi insolitamente affascinanti.

Eccovi un po’ di indicazioni:

  • Partenza:  Rhêmes-Notre-Dame m 1722
  • Arrivo: Rifugio Benevolo  m 2287
  • Durata: ore 2:00 – 2:30

buonviaggioitalia_valsavarenche

Una volta presa l’Autostrada, uscite ad Aosta ovest – St. Pierre e proseguite fino a raggiungere l’abitato di Villeneuve. Da qui seguite l’indicazione per Valsavarenche e Val di Rhêmes e proseguite in direzione dell’abitato di Introd. Al bivio prendete la strada per Val di Rhêmes e risalite dolcemente tutta la vallata superando Rhêmes-Saint-Georges fino a Rhêmes-Notre-Dame. Il nome, che racchiude già in sé un certo fascino e una certa musicalità, vi stimolerà a proseguire incuriositi verso la meta.

buonviaggioitalia_valsavarenche
Potete lasciare l’auto nel parcheggio del paese oppure proseguire ancora per un breve tratto fino ad incontrare un posteggio fuori dal paese, che prevede anche una zona per i campers. Da qui proseguite lungo la strada che ben presto diventa sterrata. Risalite costeggiando la Dora di Rhêmes fino ad incontrare un bivio, in cui potrete scegliere se seguire il sentiero che prosegue dritto (n. 13) o svoltare a sinistra percorrendo l’ampia poderale che vi condurrà al rifugio (percorso consigliato per i bikers).

buonviaggioitalia_valsavarenche
Seguendo il tipico sentiero di montagna e se avrete deciso di partire al mattino presto, non sarà difficile incontrare camosci e soprattutto marmotte. Questo è davvero il sentiero delle marmotte.

buonviaggioitalia_valsavarenche
Il sentiero sale un po’ più decisamente poco prima di raggiungere il rifugio posto su di un ampio pianoro da cui si può ammirare uno spettacolare panorama sulla valle e la meravigliosa mole della Granta Parey, che con i suoi 3386 metri di altitudine, sembra chiudere e custodire la valle.

buonviaggioitalia_valsavarenche
Questo rifugio del CAI di Torino, dedicato a Gian Federico Benevolo, scomparso al Colle di Bionassay nel 1927, è anche la base di partenza per svariate escursioni alpinistiche ed escursionistiche.

TAGS
Bikers, camper, escursioni montagna, itinerari montagna, itinerari Val D’Aosta,  Val D’Aosta,  Rhêmes-Notre-Dame, Rifugio Benevolo,  Valsavarenche, Val di Rhêmes, CAI, CAI Torino,  Villeneuve, rifugio.

Tagged , , ,