Polpette vegetariane di zucca gialla

Di un’Amica in cucina, Giuseppina Bianchi

Le polpette, con qualunque ingrediente siano preparate, sono irresistibili ma spesso siamo restii ad ordinarle al ristorante oppure a comprarle già pronte, mentre quelle fatte in casa riscuotono sempre un grandissimo successo.

buonviaggioitalia_polpettevegetarianezuccaCerto, ci vuole un po’ di tempo per prepararle ma, quando ci si mette, se ne possono preparare in quantità per poterle conservare nel congelatore e riscaldarle nel microonde, nel forno tradizionale o in umido con il sugo di pomodoro quando manca il tempo, ma non la voglia di mangiare cose buone.

Molte verdure si prestano per la preparazione di polpette, in particolare la zucca gialla che è versatile quasi come la patata e per questo ampiamente utilizzata nella preparazione di pasta, gnocchi, risotti, ripieni e purè.

La zucca gialla è una tipica verdura invernale ma, con il suo intenso colore arancione, non può non ricordarci il bel sole dell’estate e mettere allegria nel piatto.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • ½ kg di polpa di zucca gialla
  • 100 gr di ricotta
  • 100 gr di parmigiano o grana
  • 1 uovo
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi d’arachidi
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata
  • Cannella

                                          PROCEDIMENTO

buonviaggioitalia_polpettevegetarianezuccaLessare la polpa di zucca gialla oppure cuocerla nel forno tradizionale o a microonde. Mentre è ancora calda e con l’aggiunta del sale sarà più facile ridurla in poltiglia con l’aiuto di una forchetta. Quando il composto si sarà raffreddato aggiungere uovo, ricotta, parmigiano, sale, pepe, noce moscata e cannella. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungere un po’ di pangrattato.

Mettere un cucchiaio di pangrattato ed un cucchiaio di impasto in un bicchiere. Far saltare fino a che si formerà una pallina, la nostra polpetta. Proseguire in questo modo con il resto dell’impasto. Una volta che le nostre polpette saranno pronte le potremo friggere in olio di semi d’arachidi oppure cuocere in forno.

Oltre all’impanatura classica di solo pangrattato possiamo variare l’aroma, la croccantezza ed anche l’aspetto delle nostre polpette aggiungendo rosmarino tritato oppure alloro, maggiorana, menta, timo, origano, farina di mais o semi di sesamo, ecc.

VARIANTE DOLCE PER CARNEVALE

buonviaggioitalia_polpettevegetarianezuccaTradizionalmente il pangrattato veniva preparato grattugiando gli avanzi di pane secco, ma oggi è più difficile averne in casa perché si consuma meno pane e perché lo si conserva spesso in freezer. Bene, proprio il freezer ci può venire in aiuto. Per grattugiare molto facilmente il pane fresco (mollica compresa) basterà congelarlo. Una volta grattugiato si conserva per settimane in frigorifero in un barattolo chiuso.

Visto che si avvicina il carnevale, invece dei soliti tortelli, chiacchiere, castagnole, ecc., possiamo preparare una variante dolce di queste polpette e trasformarle facilmente in deliziose frittelle da servire spolverate di zucchero a velo o cacao amaro. Basterà non mettere nell’impasto sale, pepe e noce moscata e sostituire il parmigiano con un po’ di zucchero e amaretti tritati che useremo anche per l’impanatura.

TAGS
polpette, zucca, ricette zucca, ricette carnevale, chiacchiere, ricette vegetariane, polpette vegetariane, ricette facili.