Minestra di porri

I porri sono ortaggi antichissimi, già utilizzati dagli Egizi e dai Romani. Hanno proprietà diuretiche e disintossicanti. Originari del Medio Oriente sono oggi diffusi in tutto il mondo


Di Un’Amica in Cucina, Giuseppina Bianchi

Di solito utilizziamo i porri in soffritti, umidi e frittate la parte bianca, che è certamente più tenera, ma proprio nella cucina mediorientale, così come nel resto dell’Asia, ad essere utilizzate sono le foglie che normalmente noi consideriamo materiale di scarto.

Impariamo anche noi ad utilizzarle per preparare un’ottima minestra autunnale ed invernale. Delicata e leggera.

buonviaggioitalia_minestraporri

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 6 porri (foglie e parte alta)
  • 4 patate
  • Olio extra vergine di oliva
  • Burro
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO

Pulire e tagliare finemente la parte alta dei porri e le foglie. Mettere in una pentola con sale, pepe ed un filo d’olio. Lasciar appassire per alcuni minuti. Nel frattempo sbucciare le patate e tagliarle a dadini. Aggiungere le patate e lasciarle insaporire. Unire l’acqua e cuocere il tutto per una ventina di minuti. Aggiungere una noce di burro a cottura quasi ultimata e servire con una bella spolverata di parmigiano o di pecorino.

buonviaggioitalia_minestraporri

VARIANTI

Questa minestra può facilmente essere trasformata in una vellutata frullando il tutto con il frullatore ad immersione oppure si può preparare una minestra più corposa aggiungendo il riso.