Week End a Ragusa, l’altra Sicilia

Di Debora Bergaglio

L’estate è ormai alle porta e la Sicilia è una delle mete preferite per il turismo estivo e non solo. L’isola baciata dal sole offre infatti storia, tradizioni, arte e architettura oltre a spiagge e mari davvero da cartolina. Insomma, un’isola tutta da vivere nelle sue molteplici sfaccettature.

Quello che vi suggeriamo è un Week End o anche qualche giorni in più se volete, in cui abbinare tutto il fascino della Sicilia meridionale e di una città ricca di storia, con il profumo dei libri e il sapore della letteratura, per viaggiare attraverso le pagine di autori unici, come unico è il territorio che ospita l’iniziativa “A tutto volume – Libri in festa a Ragusa”, ideata dalla Fondazione degli Archi.

buonviaggioitalia_ragusa

foto Maurizio Riccardi

Un Festival degno di rilievo con la partecipazione di importanti nomi della letteratura che costituisce un’occasione perfetta per vivere questo gioiello siciliano da un altro punto di vista, quello della narrazione.
Ed ecco che il vostro viaggio a Ragusa da Venerdi 6 a Domenica 8 Giugno 2014 potrebbe diventare un diario o un racconto di come avete percepito la città durante i giorni di “A tutto volume”.

Partiamo dagli incontri che potreste fare. Silvia Avallone, Marco Travaglio, Giancarlo De Cataldo, Alessia Gazzola, Domenico De Masi, Corrado Formigli e Alicia Giménez-Bartlett sono alcuni dei volti che si aggireranno per Ragusa Superiore e Ragusa Ibla, le due parti della città che custodisce preziose testimonianze del barocco.

buonviaggioitalia_ragusa
Saranno, insomma, tre giorni densi di incontri che vi permetteranno di vivere e confrontarvi con gli scrittori. “Proponiamo un programma ricco, che spazia dalla narrativa alla saggistica più qualificata, in grado di richiamare gli appassionati di tutta Italia e il turismo culturale, e che testimonia il fermento esistente a dispetto della sofferenza a cui è sottoposta oggi l’editoria” . Sono le parole del direttore editoriale, lo scrittore Roberto Ippolito; concetti che rilanciano l’importanza del turismo culturale come volano per lo sviluppo e la promozione del territorio e sul quale noi di Buonviaggioitalia.it non potremo essere più d’accordo.

Ma di cosa si parlerà in questa tre giorni?

E quali idee circoleranno per vie, piazze e nei caffè di quella che taluni definiscono “l’isola nell’isola?”

buonviaggioitalia_ragusa

foto Maurizio Riccardi

I testi scelti offrono un’opportunità particolare di guardare dentro i sentimenti e le idee delle persone. Gli autori presenti alla kermesse propongono spunti di riflessione su temi sociali ed economici di grande impatto e i testi scelti offrono un’opportunità particolare di guardare dentro i sentimenti e le idee delle persone. Secondo il direttore organizzativo Alessandro Di Salvo, grazie ai libri presentati, Ragusa diventa il luogo privilegiato dell’approfondimento. E con il suo festival letterario invita a immergersi per tre giorni nell’incantata cornice della capitale del barocco alla scoperta degli angoli più suggestivi del sito patrimonio mondiale dell’Unesco”.

Grazie alla sua bellezza, alle meraviglie storico-architettoniche e ad un’innata predisposizione all’accoglienza, Ragusa si è infatti rivelata sin dalla prima edizione come l’ambiente giusto per una rassegna letteraria.

buonviaggioitalia_ragusa

foto Maurizio Riccardi

GIORNATE RAGUSANE

Al mattino, sarà possibile sedersi accanto agli autori e fare colazione assaporando le bontà della rinomata pasticceria locale, scambiando spunti e opinioni con i propri autori preferiti. Poi via nell’attuale centro storico o a Ibla, dove lettori, curiosi e visitatori potranno scegliere chi ascoltare e cosa vedere, lasciandosi rapire contemporaneamente dallo splendore degli squarci barocchi come la maestosa e senza uguali Cattedrale di San Giovanni Battista di Ragusa Superiore o l’incredibile palcoscenico di piazza Duomo, l’elegante Circolo di Conversazione, la chiesa sconsacrata di San Vincenzo Ferreri trasformata oggi in Auditorium, la Chiesa di Santa Teresa e il prezioso teatro Donnafugata a Ibla dove si ammirano, uno dietro l’altro, i gioielli della lista del patrimonio mondiale Unesco.

Straordinario il fatto che luoghi comuni come vicoli, giardini, bar e ristoranti si aprano per l’occasione agli incontri del festival, accendendo con la letteratura le menti e gli animi degli abitanti così come dei visitatori che sceglieranno di vedere Ragusa in questo viaggio insolito e affascinante. Fra gli incontri del Week End, ci sarà naturalmente spazio anche per la cucina locale e le degustazioni di prodotti tipici, dal caciocavallo Ragusano DOP al vino Cerasuolo, dalla cioccolata modicana all’olio extravergine d’oliva dei Monti Iblei, passando per il pomodoro ciliegino e il miele.

Un connubio perfetto tra cultura, bellezza e sapori.

Buon viaggio e buona lettura

ALCUNI FRA GLI AUTORI PRESENTI

buonviaggioitalia_ragusa

Per la narrativa

Avallone, Gazzola, Carlo Bonini (coautore di De Cataldo), Pietrangelo Buttafuoco, Luciana Castellina, Chiara Valerio e Marco Steiner.

Per la Cultura

Si parlerà di cultura con De Masi e Marino Sinibaldi.

Per l’attualità e la saggistica

Travaglio, Formigli, Edoardo Boncinelli, Giulio Giorello, Loredana Lipperini, Riccardo Chiaberge e Roberta Corradin.

Per l’economia

Valerio Castronovo, Innocenzo Cipolletta.

Per la fotografia

Gianni Berengo Gardin.

Per la cucina

Alessandro Borghese.

Per l’arte

Costantino D’Orazio, Antonio Forcellino.

Per lo sport

Alfio Caruso.

Gli editori che partecipano all’edizione 2014 sono: Bompiani, Chiarelettere, Contrasto, Corbaccio, Einaudi, Garzanti, Laterza, Longanesi, Mondadori, Nottetempo, Rizzoli, Sellerio, Sperling & Kupfer.

INFO

www.atuttovolume.org

TAGS
Ragusa, A tutto Volume, Mondadori, Rizzoli, Bompiani, Silvia Avallone, Marco Travaglio, Festival A tutto volume, eventi Ragusa, eventi Sicilia, cosa vedere Sicilia, barocco Sicilia, arte, città d’arte Italia.