Sull’Antola per il 70 anniversario della Liberazione

In occasione del 25 aprile 2015, il Rifugio Parco Antola (GE) invita, a partire dalle ore 9 del 25 aprile 2015, tutti coloro che amano il monte a salire contemporaneamente da 22 località da dove parte un sentiero per l’Antola.


In occasione del 70° Anniversario della Liberazione si svolgerà un evento che ricorda e celebra gli avvenimenti che portarono alla fatidica data del 25 aprile 1945, quando anche dal Monte Antola e dalle sue vallate, i partigiani della “VI Zona Operativa” scesero per liberare Genova e altre città dal giogo nazi-fascista, ponendo le basi per un’Italia libera e democratica.

Proprio per la centralità e l’importanza che l’Antola e la gente delle sue valli ebbero nel periodo 1943-1945, questo evento cruciale sarà celebrato anche in montagna, anzi “sulla montagna” simbolo dei genovesi, dei partigiani e dei paesi del Trebbia, dello Scrivia e del Borbera.

Antola

Il Rifugio Parco Antola (GE), in collaborazione con l’Ente Parco, i comuni di Propata, Valbrevenna e Carrega Ligure, ANPI, AGESCI, CAI, FIE, DLF, ATL Coop e moltissime realtà dell’outdoor genovese, delle valli Trebbia, Scrivia e Borbera e del Basso Piemonte invita, a partire dalle ore 9 del 25 aprile 2015, tutti coloro che amano il monte a salire contemporaneamente da 22 località da dove parte un sentiero per l’Antola, sentiero un tempo calcato dagli scarponi dei contadini e dei partigiani.

A piedi, a cavallo, in MTB, di corsa, accompagnati dagli asini, con gruppi escursionistici, sportivi, culturali e alla presenza delle Istituzioni del monte per un grande momento di incontro, amicizia, celebrazione e perché no, speranza per il presente e il futuro, nella natura dei nostri monti.

In programma per un ricordo di personaggi ed eventi, una commemorazione ufficiale e la proiezione di un film su Aldo Gastaldi “Bisagno”. Non mancheranno inoltre il ristoro al rifugio, letture e musiche dal vivo sulla Resistenza a cura della Biblioteca di Casella (GE) e del gruppo “Il Ballatoio” di Genova.

Tutti sono invitati: scegli un sentiero, porta una bandiera tricolore e sali in Antola con la tua associazione, con i tuoi amici, con la tua famiglia.

Programma di Sabato 25 aprile 2015

dalle ore 09.00 partenza contemporanea delle escursioni
da 22 località delle valli del Trebbia, dello Scrivia e del Borbera.
Vedi l’elenco aggiornato dei paesi di partenza e dei sodalizi aderenti su
www.rifugioantola.com e www.parcoantola.it.

ore 11.00 – 13.00
ristoro al Rifugio Parco Antola (polenta, salsiccia e torta; facoltativo, a pagamento)
a seguire raduno di tutti i convenuti e salita alla vetta del Monte Antola

ore 13.30
commemorazione del 70° Anniversario della Liberazione,
dei Partigiani della VI Zona Operativa e delle Popolazioni delle Valli Trebbia, Scrivia e Borbera
deposizione di tre corone al monumento, interventi dei rappresentanti delle Amministrazioni Comunali
di Propata, Valbrevenna, Carrega Ligure, dell’Ente Parco Antola, dell’ANPI di altre autorità,
benedizione e preghiera per i caduti.

ore 15.00
letture e musiche sulla Resistenza al Rifugio Parco Antola
a cura di Cristina Parodi, Alessio Schiavi e Roberto “Basco” Bagnasco

ore 16.00
proiezione del film “Bisagno – Aldo Gastaldi, primo partigiano d’Italia”
di Mario Ciampolini, Claudio Serra e Enzo Turati

ore 17.00
termine della manifestazione e possibilità di cenare e pernottare al Rifugio Parco Antola

Iniziativa inserita nel calendario di manifestazioni celebrative di
“Achtung! Banditen – 70° Anniversario della Liberazione in Alta Val Trebbia!”
e patrocinata dall’ANPI Provinciale di Genova
www.achtungbanditen.it

La partecipazione è proprio rischio e non vincolata alle associazioni ed Enti aderenti o promotori. I sentieri potrebbero presentare presenza di fango e tratti innevati.
In caso di pioggia la manifestazione verrà annullata o rinviata.

Informazioni, adesioni e comunicazioni:

RIFUGIO PARCO ANTOLA
tel. 339.487.487.2 – info@rifugioantola.com e tel.333.399.80.20 – alessio@rifugioantola.com

BIBLIOTECA DI CASELLA
tel. 010.96.87.733 – biblioteca@comune.casella.ge.it