Giornata del Paesaggio: eventi in tutta Italia

E’ stato scelto il 14 marzo per la prima edizione nazionale della Giornata del Paesaggio. Un evento organizzato dal Ministero dei Beni Culturali, che vedrà oltre 120 iniziative in tutta Italia, da sud a nord, per sensibilizzare i cittadini sul valore fondamentale del paesaggio, premiando inoltre i migliori progetti per tutelarlo


di Alessandro Tavilla

Il paesaggio italiano, sicuramente riconosciuto in tutto il mondo come tra quelli da vedere almeno una volta nella vita. Ma non basterebbe probabilmente nemmeno quella per poterne apprezzare l’incredibile varietà. E per celebrare tale bellezza, ecco un giorno speciale, dedicato proprio al Paesaggio, da sud a nord della Penisola.
Il 14 Marzo, infatti, è stata istituita la “Giornata Nazionale del Paesaggio”, e il premio “Paesaggio Italiano”. Saranno oltre 120 gli eventi organizzati nelle varie Regioni, durante i quali le Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio accoglieranno i cittadini nelle proprie sedi al fine di sensibilizzarli e coinvolgerli in dibattiti sul tema della Giornata. Un argomento che sarà al centro anche delle installazioni e delle mostre organizzate nei vari Musei del MiBACT, nonché delle conferenze e delle visite guidate, che saranno incentrate sulle collezioni ricche di opere raffiguranti paesaggi.

San Gimignano colline

ALCUNE DELLE OLTRE 120 INIZIATIVE ORGANIZZATE

Ecco alcune delle iniziative preparate nei diversi centri per la Giornata del Paesaggio: a Roma, tra i tanti eventi organizzati nella Capitale, al Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo, una visita guidata mostrerà pitture, stucchi e rilievi che raccontano i paesaggi secondo lo stile dell’arte romana; a Urbino, sarà aperto al pubblico, in via straordinaria, il torricino Nord del Palazzo Ducale, che consentirà di raggiungere il camminamento sommitale e di ammirare il paesaggio che circonda la città vista dall’alto; a Lecce, presso l’Archivio di Stato, è previsto un percorso espositivo raffigurante l’importanza delle colture della vite e dell’olivo quali fattori fondamentale nella costruzione del paesaggio agrario salentino; a Siena, nella Pinacoteca Nazionale, spiccheranno gli splendidi dipinti realizzati dal Trecento al Cinquecento, in un percorso che cercherà di individuare gli elementi paesaggistici e naturalistici presenti nelle tele; all’Archivio di Stato di Assisi saranno mostrate antichissime carte antiche, mappe acquerellate del XVII secolo e foto in bianco e nero, a testimonianza delle diverse trasformazioni dei terreni e del paesaggio circostante; a Genova, il Museo di Palazzo Reale proporrà un percorso tra le svariate opere d’arte dello stessa dimora regale; a Milano, un percorso tematico allestito alla Pinacoteca di Brera suggerirà ai visitatori una riflessione sull’importanza del paesaggio quale elemento imprescindibile della vita di qualunque comunità; a Torino, nella Villa della Regina si affronterà un itinerario alla scoperta dei segreti della trasformazione del paesaggio in arte; a Napoli, a Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento, alcuni studenti guideranno i cittadini nei punti di vista della rocca, da cui si godono le diverse bellezze paesaggistiche e artistiche della città.
Ma questi sono solamente alcuni esempi, un’esigua percentuale degli eventi previsti in numerose città e paesi. Una lista di appuntamenti che è possibile consultare sulla pagina dedicata del sito dei Beni Culturali: www.beniculturali.it/giornatadelpaesaggio.

San Lorenzo al Mare

PREMIO “PAESAGGIO ITALIANO” E ALTRI RICONOSCIMENTI

La Giornata del Paesaggio prevede anche la consegna di alcuni riconoscimenti, presso la Sala Spadolini del Collegio Romano, nella sede del Ministero, alla presenza del Sottosegretario di Stato, Ilaria Borletti Buitoni, e del Ministro Dario Franceschini. Il MiBACT, infatti, dopo aver ricevuto quasi un centinaio di progetti volti alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio e del patrimonio materiale e immateriale di tutto il territorio italiano, ne ha scelti trentotto. Tra questi, insieme al Progetto vincitore del “Premio Paesaggio Italiano”, ne saranno premiati diciotto, con menzioni speciali.
Questi i 18 progetti scelti:

1. Agri Gentium: landscape regeneration – Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento
2. Parco Nord Milano: parco di città, verde d’Europa – Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cusano Milanino, Novate Milanese, Sesto San Giovanni I Parco Nord Milano
3. Ostana: Comunità e territorio – Ostana, Cuneo I Comune di Ostana
4. Il paesaggio è il nostro futuro. Educazione al paesaggio per le nuove generazioni – provincia di Trento I STEP Scuola per il governo del territorio e del paesaggio
5. Liberare la bellezza: un processo virtuoso per il paesaggio della Scala dei Turchi – Realmonte, Agrigento I Comune di Realmonte, FAI
6. Ecomuseo Terra Felix (Terra dei Fuochi) – Comune di Succivo, Caserta I Associazione Geofilos Atella
7. Parco S. Lorenzo di Pegognaga: un prezioso recupero storico ambientale – comparto d’area San Lorenzo, Pegognana, Mantova I Comune di Pegognaga
8. Riqualificazione ecologica, paesaggistica e funzionale del fiume Oglio prelacuale – Valle Camonica, tra Edolo e il lago di Iseo, province di Brescia e Bergamo I Comunità montana della Valcamonica
9. LIFE VIMINE Venice Integrated Management of INtertidal Environments: Un approccio integrato alla conservazione sostenibile delle barene della Laguna di Venezia – laguna nord di Venezia I Comune di Venezia
10. Programma per la diffusione nelle scuole primarie e secondarie della cultura del paesaggio e dell’identità dei paesaggi calabresi – Calabria I Regione Calabria
11. Landscaping Vernazza – Vernazza, La Spezia I Associazione Tu quoque
12. Adotta un terrazzamento nel Canale di Brenta – Comune di Valstagna e San Nazario, Vicenza I Comitato Adotta un terrazzamento in canale Brenta
13. Dolomiti contemporanee – Progettoborca – Dolomiti UNESCO I Comune di Borca di Cadore
14. Monte Orvile: una buona pratica di tutela dell’integrità paesaggistica e di restituzione alla collettività – Monte Orvile I Comune di Posada, Nuoro
15. ORTUS Offerta Riqualificazione Territoriale Urbana Sociale – Favara, Agrigento I Comune di Favara
16. Future Re-present: il progetto Carsulae – Comune di Terni I Comune di Terni
17. Cinque Terre Card come strumento di conservazione del paesaggio delle Cinque Terre. Dal turismo all’agricoltura, verso la mitigazione del rischio idrogeologico e l’inclusione sociale – Cinque Terre, La Spezia I Parco Nazionale delle Cinque Terre
18. Sviluppo è coesione e libertà – Area dello Stretto di Messina I Fondazione di Comunità di Messina