Fiera del vino Valtènesi-Garda Classico Doc

A Polpenazze, sul Lago di Garda, la storica manifestazione “Fiera del vino Valtènesi-Garda Classico Doc” per un week end di sapori affacciati sul lago


Di Silvana Benedetti

Dopo il successo record della scorsa edizione 2015, quando si sono conteggiati oltre 30 mila visitatori, è partito come da tradizione,  anche quest’anno, il conto alla rovescia per uno dei più popolari eventi enogastronomici del lago di Garda: dal 27 al 30 maggio 2016 torna la Fiera del vino Valtènesi-Garda Classico Doc di Polpenazze del Garda (Bs), storica manifestazione nata nell’immediato Dopoguerra che taglia quest’anno il traguardo della 67esima edizione.

MIGLIOR VALTENESI E GARDA CLASSICO

La Fiera del vino Valtènesi-Garda Classico Doc torna in scena mantenendosi fedele ad una formula di successo, legata alle finalità originarie di promozione del territorio attraverso i suoi vini ed i suoi sapori. In primo piano come sempre il concorso enologico ufficiale istituito nel 2006 dal Ministero per le Politiche Agricole per le Doc Garda Classico e Valtènesi: le commissioni di assaggio assegneranno la qualifica di Vino Eccellente ai vini che abbiano raggiunto almeno il punteggio di 85/100. Saranno inoltre assegnati dei premi speciali al miglior Valtènesi e Valtènesi Chiaretto, attribuiti dall’amministrazione comunale, ed al miglior Garda Classico, istituiti con il contributo della Banca di Credito Cooperativo del Garda. Da ricordare inoltre che i Chiaretti eccellenti di Polpenazze concorreranno all’assegnazione del Trofeo Pompeo Molmenti 2016, che verrà assegnato a giugno nell’ambito di Italia in Rosa a Moniga del Garda.

IL CENTRO STORICO DI POLPENAZZE  

A far da affascinante cornice alla Fiera del vino Valtènesi-Garda Classico Do sarà il centro storico medievale di Polpenazze, dalla cui piazza si gode di una delle più spettacolari visuali sul lago di Garda e la Valtènesi: qui saranno ospitati gli stand delle 22 cantine ospiti, oltre al Borgo Bio, l’angolo dedicato alle aziende che praticano l’agricoltura biologica. I visitatori potranno degustare i vini del territorio muniti di sacca e bicchiere acquistati all’ingresso (5 euro, cui andrà aggiunto un euro per ogni degustazione a scelta). Non mancherà la Corte degli Assaggi, dove sarà possibile effettuare degustazioni guidate e comparate di tutti i vini premiati al concorso abbinati ai migliori formaggi della zona.

Alla Dispensa del Gusto infine si servirà l’immancabile spiedo gardesano, da sempre un must della Fiera di Polpenazze: ad arricchire la quattro giorni sono previsti inoltre spettacoli, mostre, musica dal vivo tutte le sere e, in chiusura, un grande spettacolo pirotecnico.