Al Motoraduno internazionale di moto Guzzi un fotoreportage d’attualità sui bambini cardiopatici nel mondo

Dal 7 al 9 settembre 2018 a Mandello del Lario, durante il Motoraduno internazionale di moto Guzzi, saranno esposti gli scatti del fotoreporter Giovanni Porzio durante un viaggio in cinque Paesi del mondo in cui i bambini soffrono per la mancanza di strutture e cure adeguate


Redazione

In occasione dell’annuale motoraduno internazionale della Moto Guzzi che si svolge a Mandello del Lario, sullo splendido Lago di Como, l’Associazione “Bambini Cardiopatici nel Mondo” ha raccolto l’invito dell’Amministrazione Comunale per arricchire il programma dell’evento con una mostra fotografica (ingresso gratuito) dal 7 al 9 settembre 2018 presso la Sala Consiliare di piazza Leonardo da Vinci. La mostra sarà inaugurata ufficialmente il 6 settembre alle 20.30 presso il Teatro Comunale (ingresso libero) alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni locali e del professor Alessandro Frigiola, fondatore e Presidente della Onlus.
Motoraduno internazionale di moto Guzzi
Un viaggio davvero speciale, ma anche una dura realtà da raccontare. Cinque Paesi in via di sviluppo: Siria, Kurdistan, Egitto, Camerun e Senegal, luoghi in cui l’insufficienza di strutture cardiochirurgiche, la mancanza di formazione per medici e infermieri o gravi situazioni di guerra rendono tragicamente difficile garantire anche le più basilari cure pediatriche.
UNA STRAORDINARIA ESPERIENZA DI VITA: 19 FOTOGRAFIE DEL FOTOREPORTER GIOVANNI PORZIO
Durante i 3 giorni della mostra, saranno esposte 19 fotografie firmate dal celebre giornalista e fotoreporter Giovanni Porzio, da sempre amico della onlus. Si tratta di una selezione di scatti estrapolata dal libro Le mani nel cuore. Dottor Alessandro Frigiola, “una straordinaria esperienza di vita”, firmato dallo stesso Porzio. La mostra sarà un’ottima occasione per far avvicinare il pubblico all’Associazione e, attraverso la forza delle immagini, diffondere i principi e la mission di Bambini Cardiopatici nel Mondo tra le migliaia di appassionati che ogni anno raggiungono Mandello per il motoraduno.


Per tre giorni Mandello Del Lario sarà quindi la vetrina speciale delle fotografie di Giovanni Porzio offrendo al pubblico un’occasione speciale per provare quel mix di sensazioni e sentimenti che i medici e gli infermieri di Bambini Cardiopatici nel Mondo vivono quotidianamente durante le missioni e più in generale stando a contatto con centinaia di bambini la cui speranza di vita è legata a doppio filo all’impegno di queste persone.
Nel corso della mostra sarà possibile conoscere direttamente l’Associazione grazie alla presenza di operatori volontari e sostenerla nelle diverse attività in cui è impegnata, ricevendo, a fronte di una donazione minima di 30,00 euro, una copia del libro Le Mani nel Cuore o, con offerte inferiori, altri gadget firmati Bambini Cardiopatici nel Mondo.
TRA I PROTAGONISTI L’ASSOCIAZIONE “VOLA CON MARTIN OLTRE IL 21”
Tra gli artefici dell’iniziativa anche Davide Orio e la moglie Ombretta, genitori del piccolo Martin e fondatori della onlus “Vola con Martin oltre il 21” a sostegno della ricerca scientifica e delle cure per la sindrome di Down. Il piccolo Martin, infatti, cardiopatico e affetto dalla sindrome di Down, appena nato è stato operato proprio dal professor Frigiola. La riconoscenza dei genitori li ha spinti a impegnarsi affinchè Bambini Cardiopatici nel Mondo fosse a Mandello con un’iniziativa di grande impatto solidale come la mostra. Durante l’inaugurazione sarà anche proiettata una fotografia speciale, che  ritrae il professor Frigiola insieme al piccolo Martin Orio, realizzata proprio per rendere indelebile il ricordo di un’amicizia nata in sala operatoria e che ancora oggi vive grazie a un rapporto speciale tra le due onlus.
Kurdistan 3, 2016 ∏ Giovanni Porzio

L’IMPORTANZA DI DIFFONDERE LE ATTIVITÀ UMANITARIE

Abbiamo accolto con entusiasmo e gratitudine l’idea della famiglia Orio di coinvolgerci in un evento di questa portata in termini di pubblico e di notorietà nazionale e internazionale” – spiega il professor Alessandro Frigiola Iniziative di questo genere sono molto importanti per far conoscere le nostre attività umanitarie. A ciò si aggiunge la forza degli scatti di Giovanni Porzio, capaci di arrivare al cuore delle persone, trasmettendo le stesse sensazioni che proviamo noi quando operiamo in situazioni estremamente critiche. Per questa occasione, abbiamo unito le forze con gli amici della onlus “Vola con Martin Oltre il 21”, anch’essa quotidianamente impegnata per il bene dei più piccoli. Con le belle foto di Porzio vogliamo lasciare un’emozione a tutti gli appassionati di motociclismo che interverranno al motoraduno, i turisti e i cittadini di Mandello”.
Egitto 1, 2015 ∏ Giovanni Porzio
Egitto 1, 2015 ∏ Giovanni Porzio

LE MANI NEL CUORE. DOTTOR ALESSANDRO FRIGIOLA

L’esposizione nasce per raccontare attraverso alcune delle fotografie di Giovanni Porzio, presenti nel suo libro: Le mani nel cuore. Dottor Alessandro Frigiola, “una straordinaria esperienza di vita”, l’impegno dei medici e degli infermieri della onlus che volontariamente si dedicano alla cura dei bambini affetti da patologie cardiache: ancora oggi, nei Paesi del Terzo Mondo, le cardiopatie congenite rappresentano, infatti, la prima causa di mortalità infantile. Nel suo libro, Porzio narra storie, immortala volti e sguardi, “dipinge” paesaggi, case, scuole e ospedali attraverso oltre 100 splendide fotografie in 157 pagine, frutto di un lavoro lungo due anni. È il resoconto di un viaggio a fianco dell’associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo in 5 Paesi in via di sviluppo: Siria, Kurdistan, Egitto, Camerun e Senegal. A far da fil rouge, la storia di un medico che ha fatto della cura delle cardiopatie congenite la sua ragione di vita: il professor Alessandro Frigiola, che ha “aperto” a Porzio le porte delle sale operatorie degli ospedali e dei centri dove Bambini Cardiopatici nel Mondo è impegnata da sempre.
Ne è nato un fotoreportage di attualità che ci proietta in Paesi ai confini della vita con un realismo a volte spiazzante e drammatico.
L’Amministrazione comunale di Mandello Del Lario” – aggiunge Franco Patrignani, Assessore con delega di Città dei Motori – accoglie e sostiene Bambini Cardiopatici nel Mondo, un’associazione dai grandi valori umanitari che si impegna in prima linea per il bene dei più piccoli. È con grande piacere che li rendiamo partecipi dell’importante evento motoristico per festeggiare la nascita della Moto Guzzi. Con lo stesso spirito, il Comune sostiene la onlus Vola con Martin oltre il 21, nata dall’esperienza vissuta dal nostro piccolo concittadino Martin che ha avuto la fortuna di incontrare sulla sua strada il professor Frigiola. La speranza è che anche il nostro supporto possa far crescere sempre di più queste associazioni, capaci di portare il loro apporto benefico alle famiglie e alla società”.
Informazioni sulla mostra ( GRATUITA) 
Presentazione e inaugurazione
Giovedì 6 settembre 2018 ore 20.30
Cinema Teatro Comunale Fabrizio De Andrè, piazza Leonardo Da Vinci – Mandello Del Lario
Orari della mostra
Venerdì 7 settembre 2018: 10:00 – 18:00
Sabato 8 settembre 2018 10:00 – 18:00
Domenica 9 settembre 2018: 10:00 – 15:00
Sala consiliare Comune di Mandello Del Lario, piazza Leonardo Da Vinci, 6 – Mandello Del LarioINGRESSO GRATUITO
Con il Patrocinio del Comune di Mandello Del Lario
INFORMAZIONI SUL MOTORADUNO