Antico coltivare a S. Giovanni di Valdobbiadene

Il calendario di eventi enogastronomici che Val d’Oca dedica alle eccellenze enogastronomiche del territorio propone un nuovo appuntamento per il 13 ottobre prossimo nella suggestiva cornice del Wine Center Val d’Oca & Sapori, a S. Giovanni di Valdobbiadene.

L’incontro dal titolo “L’Antico coltivare e Val D’Oca”, dedicato a frutta e ortaggi dimenticati, permetterà di riscoprire gli usi della frutta del passato e riassaporarne il gusto, promuovendo al contempo il recupero e la valorizzazione delle biodiversità.

valdoca
ANTICHI SAPORI ACCOMPAGNATI DAL PROSECCO VAL D’OCA

Antonio Cantele, botanico ed esperto conoscitore di piante aromatiche e medicinali, guiderà gli ospiti in questo mondo di sapori antichi contornato dai calici del miglior Prosecco Docg Val d’Oca. La presentazione e la descrizione delle antiche cultivar di frutta del territorio Veneto e non solo saranno seguite dalla degustazione dei loro sapori lontani e spesso dimenticati, reinterpretati in un menu firmato da Giuseppe Agostini, chef trevigiano artefice di una cucina dall’impronta naturalista e genuina.

 

RARITA’ DI STAGIONE: I POMI MADONNA E LE PRUSSIANE

valdoca

Un’occasione per assaggiare rarità di stagione oggi poco diffuse quali la pastinaca, verdura antica già molto apprezzata al tempo dei romani e nel Medioevo, oltre ad antiche varietà di mele tra cui i ‘pomi madonna’, le ‘valderonchi’ e le ‘prussiane’; ed ancora altre prelibatezze del territorio veneto come le patate torbe di Asiago, il radicchio precoce di Treviso e il mais sponcio bellunese.

A fare dal file rouge tra antipasti, primi, secondi e dessert, le raffinate bollicine dei migliori spumanti DOCG Val D’Oca tra cui il Valdobbiadene Prosecco Superiore Extra dry Millesimato 2012, il brut Rive di San Pietro di Barbozza, il brut Punto Rosa Millesimato 2012 e il dry Uvaggio storico.

OCA E VAL D’OCA

Il ciclo di incontri enogastronomici a tema proposti da Val D’Oca prevede un ulteriore suggestivo appuntamento a poche settimane di distanza: domenica 17 novembre sarà la volta di “Oca e Val d’Oca”, evento dedicato al tipico animale da corte che per secoli ha popolato le aie delle fattorie diventando ingrediente privilegiato delle pietanze durante la stagione autunnale. Gran cerimoniere e chef di questo appuntamento, sarà il maestro di cucina Germano Pontoni, considerato “poeta, filosofo e storico del palmipede” e autore di due pubblicazioni di successo sull’oca in cucina.

valdocaPAESAGGIO CULTURALE FRA LE COLLINE

Val D’Oca propone una nuovo modo per conoscere la terra del Valdobbiadene Prosecco Superiore: Val D’Oca & Sapori uno spazio multifunzionale dove conoscere e apprezzare il prodotto simbolo del territorio e i prodotti tipici a chilometri zero.

Una visita al Wine Center Val D’Oca è l’occasione per ‘incontrare’ il meraviglioso territorio di queste colline. Un territorio che si candida a patrimonio dei siti Unesco come paesaggio culturale, dove l’ambiente è in forte interazione con l’uomo, in un contesto unico per caratteristiche dei suoli, microclima e forme del paesaggio.

120 CHILOMETRI PER ENOTURISTI

Per gli appassionati ed enoturisti c’è la Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene: con i suoi 120 chilometri complessivi che si addentrano e si inerpicano lungo i colli da Conegliano a Valdobbiadene, l’arteria enologica guida il visitatore tra vigneti ininterrotti, borghi e paesi dove si respira il sapore della secolare arte enoica di queste terre, regalando scorci e paesaggi di autentica bellezza e grande fascino, insieme a testimonianze medioevali, eremi, chiesette secolari, tracce della storia rurale civile e religiosa delle genti del posto.

INFO
www.valdoca.it

TAGS
Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene, Val D’Oca, “Oca e Val d’Oca”,  Valdobbiadene, vini tipici italiani, patrimonio dei siti Unesco,  verdura antica, varietà antiche di mele,  incontri enogastronomici,  Prosecco Superiore Extra dry Millesimato 2012,  brut Punto Rosa Millesimato 2012,  dry Uvaggio storico,  wine center Val d’Oca & Sapori,  S. Giovanni di Valdobbiadene.