Da Arenzano a Varazze: a piedi o in bici

Una piacevole passeggiata alla portata di tutti nel ponente ligure, da Varazze ad Arenzano. Un itinerario semplice che unisce paesaggio, sport e benessere


Di Federico Zerbo, il ” Forrest Gump” italiano – da trekker a walker

Ho già raccontato del mio cambiamento nell’approccio al camminare, della mia evoluzione da trekker a walker, da esclusivo re delle montagne a camminatore “universale “. A tal proposito questa settimana, insieme a BuonviaggioItalia, vorrei proporre un itinerario completamente diverso, una camminata lungomare da Arenzano a Varazze, nel ponente ligure.

È un percorso di 10 km semplice, pianeggiante, asfaltato, che si sviluppa sulla bellissima pedonale /ciclabile che è stata costruita al posto della vecchia ferrovia che percorreva, appunto, il lungomare da Arenzano a Varazze.

Varazze

Esattamente un anno fa, ho percorso l’intero ponente ligure, da Arenzano a Sanremo: 127 km  sempre lungomare. Ritengo che questo tratto iniziale sia il più interessante e godibile, dal punto di vista paesaggistico, della continuità a contatto con il mare, della protezione e della lontananza dal traffico, una vera passeggiata di salute.

Esistono poi anche altri tratti molto interessanti, come Varigotti, Laigueglia o la ciclabile da S. Lorenzo a Sanremo, recentemente teatro della prima tappa del Giro d’Italia. La caratteristica principale di questo itinerario è quella di essere veramente adatto a tutti: dai runner accaniti alle famiglie in vacanza.

Varazze

Un’altra peculiarità è quella di essere ampiamente personalizzabile, si può fare andata e ritorno di corsa, pari ad una mezza maratona, camminare a ritmo sostenuto o passeggiare semplicemente ed una volta giunti a Varazze si può ritornare in treno. Da consigliare anche l’esperienza in bicicletta, da corsa, mountain bike, city bike. L’ambiente e l’atmosfera rimangono fantastici.

Varazze

Il nostro itinerario parte dal fondo della passeggiata lungomare di Arenzano in direzione Savona, entrando subito in una delle gallerie, illuminate e ristrutturate, che anticamente ospitavano il passaggio del treno. Praticamente senza sforzo, si giunge dopo tre km nel Comune di Cogoleto, qui la ciclabile si interrompe e si cammina sulla bellissima passeggiata lungomare per altri tre km fino al fondo del paese.

Varazze
Per l’estrema varietà delle situazioni su questo percorso, non ha molto senso indicare tempi di percorrenza, diciamo che per un’andata a passo sostenuto si possono sicuramente impiegare poco meno di due ore. Dal fondo di Cogoleto riprende la pedonale /ciclabile per gli ultimi e senza dubbio più interessanti quattro km della nostra gita.

Varazze

L’ambiente è fantastico, sulla nostra sinistra lo splendido Mar Ligure, interrotto dalle numerose gallerie, sempre piuttosto brevi, nei primi due km se ne contano addirittura sei.
La mente ed il corpo sono all’unisono, leggeri, spensierati. Si rimane letteralmente incantati dalle numerose spiaggette incorniciate da scogli che sembrano prendere vita.

Varazze

Ad un km e mezzo circa dal traguardo appare la conosciutissima “Casa Araba”, nella deliziosa località di Piani d’Invrea, un’ immagine classica e suggestiva di questa zona. È il preludio all’abitato di Varazze, la tentazione è quella di proseguire, a Sanremo mancano solo (!) 117 km, ma sarà per la prossima volta; il “paradiso” è formato da molti luoghi ed oggi ne abbiamo avuto in regalo uno.