World bike challenge, una donna per il mondo in bici

di Debora Bergaglio

E’ davvero bello il sogno di Paola e da oggi smette di essere semplicemente un sogno e diventa un’impresa, una grande avventura che la porterà a fare il giro del mondo in bicicletta.

Ha scelto l‘8 marzo 2014, una data significativa per lanciare il suo progetto di donna: un grandioso world bike challenge. Già perché il giro del mondo è quel genere d’impresa riservato agli uomini, e molto più difficilmente preso in considerazione da una donna, intorno a cui spesso ruotano tutta una serie di responsabilità e pregiudizi che la vedono legata a focolare, piuttosto che viaggiatrice libera per il mondo.

buonviaggioitalia_keepbraveMa Paola Gianotti non si è lasciata condizionare da queste credenze, né dalle difficoltà del periodo economico, e nemmeno dai sacrifici che un’impresa del genere richiede. Paola ha pensato e progettato il suo sogno di Donna, che racconta in queste righe, tratte dal suo sito:

“Lo faccio con l’orgoglio di essere una donna tenace e sportiva, la prima donna italiana e seconda al mondo ad attraversare in bicicletta cinque continenti e ventidue paesi in poco meno di sei mesi. Attualmente il record è di 152 giorni ed è detenuto dalla greca Juliana Buringh. La partenza è prevista l’8 Marzo da Ivrea ”.

COS’E’ KEEP BRAVE

Per Paola Keep Brave è un’impresa sportiva, umana e sociale.

Si tratta di percorrere 29.030 km in bicicletta, 215 al giorno, e attraversare 22 Paesi.
Con una grande attenzione verso il tema dell’ecosostenibilità, grazie ad un progetto che coinvolge i bambini delle scuole elementari.

Voglio risvegliare nell’animo umano il senso di cura verso l’ambiente in cui viviamo partecipando attivamente al progetto “l’aria che respiriamo”. Il mio cuore pulsante mi spingerà a percorrere migliaia di chilometri per dedicarli al fine sociale dimostrando gli effetti benefici dell’attività sportiva per il benessere del proprio corpo”.

buonviaggioitalia_keepbrave
CHI E’ PAOLA

Sono Paola e tutti mi chiedono da dove nasce questa idea. Tante volte le persone pensano che le idee nascano da chissà quali pensieri contorti uno possa avere e da chissà quanti anni di progettazione. In realtà credo che molto spesso le nostre idee siano frutto di sogni. Ho sempre viaggiato in camper con i miei genitori fin dalla più tenera età. Quando ho compiuto diciotto anni ho iniziato a seguire e progettare con mia sorella tante avventure. Zaino in spalla e mete lontane.” tratto da www.keepbrave.com

INFO

www.keepbrave.com

TAGS

keep brave, Paola Gianotti, giro del mondo in bicicletta, bici, itinerari in bici, record, festa della donna, sponsor, impresa sportiva, record bici, giro del mondo, world bike challenge.